Open Data delle Biblioteche di Roma

Continua il processo di digitalizzazione delle Biblioteche di Roma con la pubblicazione degli Open Data all’interno del  portale  BiblioTu https://www.bibliotechediroma.it/open-data-biblioteche-di-roma . Questa prima esperienza prevede la produzione ed estrazione dei dati dal sistema gestionale in modo totalmente automatico e con cadenze stabilite. I files sono stati organizzati e suddivisi in 3 principali raggruppamenti:

  • Gruppo “Dati Propri”, che contiene i dati che contribuiscono a definire “chi siamo” rendendo disponibili in download e riuso l’elenco del posseduto (l’intero catalogo dei documenti del polo), l’anagrafica degli iscritti (dati resi anonimi), l’anagrafica delle sedi con i contatti e le informazioni di base
  • Gruppo “Prodotto”, popolato con i dati che descrivono le attività ed i servizi erogati dalle Biblioteche di Roma
  • Gruppo “Altri Dati”, dove sono resi disponibili dati derivati che potrebbero comunque risultare interessanti

I files sono resi disponibili in differenti formati: CSV, Excel e JSON e con licenza Creative Commons 4.0 Attribuzione (CC BY 4.0). Ogni set è descritto da una pagina che contiene le informazioni principali, la data di inizio della produzione dei dati e la descrizione dei campi della tabella. Con un click sul bottone rosso “Open Data” si accede alla pagina successiva che contiene i link per il download dei differenti files. In questa prima fase di avvio del servizio sono stati definiti i set principali che potranno essere integrati con altri set sulla base delle riflessioni che deriveranno anche a seguito di segnalazioni o richieste che dovessero pervenire dall’esterno. Il primo obiettivo dell’operazione è sicuramente quello di avere da ora in poi un riferimento oggettivo per referenziare l’Istituzione e le proprie attività verso l’esterno, speriamo anche che questa operazione possa essere di stimolo per altre biblioteche o sistemi bibliotecari e naturalmente per chiunque desideri utilizzare le nostre informazioni per nuovi progetti.

Annunci

Un pensiero riguardo “Open Data delle Biblioteche di Roma

  1. Salve, volevo fare i complimenti per l’iniziativa, che spero sia seguita da altre biblioteche italiane. Volevo solo segnalare che, a volte, ho visto che i CSV non hanno le intestazioni delle colonne, il che rende la lettura del dataset molto più complicata. Grazie e ancora complimenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...